Meteo Dolomiti


Meteo Dolomiti

Meteo Dolomiti è a Vigo di Cadore in provincia di Belluno nelle Dolomiti bellunesi a circa 15 chilometri da Auronzo di Cadore e a circa 60 chilometri dalla rinomata Cortina d’Ampezzo.

 

INDICE IZE 

L'indice IZE è l'acronimo di Indice di Zonalità Emisferico. E' stato elaborato per la prognosi invernale dell'indice AO (Artic Oscillation). Conoscere anticipatamente l'andamento dell'indice AO è fondamentale per determinare lo stato di forza o debolezza del Vortice Polare Troposferico.

La ricerca alla base di questo indice è iniziata nel 2011 a cura di Carlo Colarieti Tosti.

La struttura del vortice polare è particolarmente sensibile al gradiente di temperatura e quindi di geopotenziale. In relazione alle variazioni che si pongono in essere tra le variabili su indicate si determina il "carattere" del Vortice stesso. Il mese di ottobre risulta essere particolarmente incisivo nel modulare il costruendo vortice polare. I segnali troposferici provenienti dalle varie forzanti plasmano la formazione del costruendo vortice tanto da imprimergli delle caratteristiche che poi evidenzierà e manterrà nel corso della successiva stagione invernale. Tale definizione, al momento dello stato dell'arte della ricerca, va presa per assunto ovvero allo stato attuale non sono del tutto chiari i motivi che sono alla base di tale evidenza.

L’indice IZE calcola la posizione latitudinale del fronte polare nel mese di ottobre attraverso le anomalie del flusso zonale e meridionale tra le basse e le alte latitudini a specifiche quote isobariche. Se positivo significa che il fronte polare si posiziona a più basse latitudini, viceversa per un indice con valore negativo.

La componente zonale del vento fornisce indicazioni sull'indice AO e ha dimostrato di essere un ottimo indice predditivo con scala di previsione mediata su tre giorni. Quindi sull’intero trimestre invernale l’indice IZE prevede l’indice AO mediato ogni tre giorni. In buona sostanza è possibile effettuare una prognosi dell'andamento dell'indice AO con una definizione di tre giorni. L'indice IZE e l'indice AO sono in correlazione negativa, quindi valori positivi dell'IZE determineranno valori negativi dell'AO e viceversa.

La componente meridionale del vento fornisce, invece, indicazioni sull’attività d’onda.

A partire dal mese di ottobre 2014, a causa della recente cessazione dei servers NOMADS dell'NCEP, i dati di inizializzazione per il calcolo dell'indice IZE  sono ottenuti attraverso l'uscita delle ore 00z del modello globale GFS 1°x1°. Prima del mese di ottobre 2014 i dati utilizzati erano di reanalisi.

VAI AI GRAFICI AGGIORNATI DELL'INDICE IZE E DELL'INDICE AO.

N.B.: i grafici di post elaborazione dell'indice AO calcolato su base IZE sono suscettibili di variazioni in quanto l'elaborazione definitiva avverrà solo dopo avere completato il calcolo dei dati dell'intero mese di ottobre.